LAMBRUSCO ROSATO REGGIANO DOC

PRIMAROSA

Il vino Reggiano Lambrusco nasce nell’antichità da viti selvatiche di cui narra, nel II secolo a.C., Catone nel suo De agri cultura: egli parla di Vitis Lambrusca che nasce e cresce spontanea da semi ed i cui lunghi tralci si intrecciano con le chiome degli olmi, degli aceri e dei pioppi.

Vitigni
Lambrusco Salamino 30%, Lambrusco Marani 30%, Lambrusco Maestri 30%, Ancellotta 10%

Vendemmia
Generalmente verso la fine di settembre; l’uva è raccolta rigorosamente a mano.

Vinificazione
Il mosto macera sulle bucce per una notte a basse temperature, arricchendo il vino con profumi più delicati e un gusto meno corposo; durante la macerazione, rigorosamente a temperature controllata, il mosto si arricchisce dei colori e dei profumi che rendono questo prodotto il tradizionale Lambrusco reggiano.

Bottiglie prodotte: 54.000
Gradazione: 11% vol.
Zuccheri: 8,6 g/l
Acidità totale: 7,4 g/l

Caratteristiche organolettiche
Dal colore rosso brillante, esprime profumi, delicati, floreali con toni fruttati che ricordano gli agrumi; dal gusto caratteristico, brioso, sapido e leggermente acidulo. Si abbina agli antipasti a base di salume, in particolare alla mortadella, all’erbazzone, ai piatti della cucina emiliana di minor imegno, a fritture di carni bianche e pesce.
Servire a 12 – 14 °C.