LAMBRUSCO GRASPAROSSA COLLI DI SCANDIANO E DI CANOSSA D.O.C.

LAMBRUSCO GRASPAROSSA

Ottenuto vinificando esclusivamente Lambrusco Grasparossa: una varietà che si diffonde nelle aree collinari di Reggio Emilia dal 1800, dove ancora oggi trova il migliore ambiente di coltivazione. Questo vitigno differisce dagli altri Lambruschi per minore acidità e profumi inconfondibili, caratteristiche tali da giustificare la lavorazione in purezza.

Vitigni
Lambrusco Grasparossa

Vendemmia
Generalmente nei primi giorni di ottobre; l’uva è raccolta rigorosamente a mano

Vinificazione
Il mosto macera sulle bucce per 48/72 ore, un periodo più lungo rispetto ad altri Lambruschi che permette una migliore estrazione dei tannini; la rifermentazione avviene con metodo Charmat con una particolare tecnica, detta monofermentazione, in grado di mantenere ed esaltare le caratteristiche primarie del vitigno.

Bottiglie prodotte: 36.000
Gradazione: 11% vol.
Zuccheri: 8,5 g/l
Acidità totale: 6,2 g/l

Caratteristiche organolettiche
Dal colore rosso rubino carico con riflessi violacei, è un Lambrusco particolarmente profumato e vinoso con chiari sentori di sottobosco, viola e lampone; ricco al palato, di corpo e lungo, con una leggera tannicità che ben si accompagna alla moderata acidità, tipica del vitigno. Si abbina alle portate della cucina emiliana in genere, caratterizzata da primi piatti ripieni come i tortelli di zucca, prosciutto crudo, culatello, piatti a base di uova e verdure fritte, oppure a carni alla brac e arrosto.
Servire a 14 – 16°C